Davitha: il vino biologico naturale della Sardegna

davithaIl territorio italiano si distingue da Nord a Sud fino alle Isole per etichette prestigiose; è proprio il vino uno dei prodotti enogastronomici più apprezzati del made in Italy e sono numerose le realtà che si distinguono per attenzione nella produzione di prodotti eccellenti. Tra le aziende che si sono fatte notare c’è Davitha, una realtà specializzata nella produzione di vino biologico, biodinamico e naturale in Sardegna.

Il progetto di Davitha

Con due ettari di terreno e vigneti a Tempio Pausania, nel 2014 nasce Davitha. Il progetto aveva lo scopo di valorizzare la viticoltura sarda, promuovendo la riscoperta dei vitigni autoctoni e dando i natali a vini innovativi e ricercati. Biologici, biodinamici e naturali: ecco le caratteristiche dei vini prodotti da Davitha in Sardegna. Tra le specialità si trovano infatti Vermentino, Moscato, Caricagiola e Pascale.

La prima imbottigliata risale al 2016, dopo due anni intensi di lavoro per l’azienda vitivinicola nascente. Il team, concentrato sull’aspetto green, utilizza una produzione e vinificazione attraverso metodi sostenibili e poco impattanti. L’obiettivo è infatti quello di migliorare lo stato di salute del suolo e preservare il paesaggio. I vini rispecchiano l’attività agronomica, vengono da vitigni autoctoni e non si omologano al mercato pur mantenendo caratteristiche di pulizia ed eleganza. Davitha si trova a Tempio Pausania, nel cuore della Gallura e conosciuta per la posizione a 500 metri sul livello del mare. Uno degli elementi che salta all’occhio è il grado alcolico basso che conferisce freschezza e piacevolezza al palato. Le fermentazioni dei vini Davitha avvengono attraverso lieviti autoctoni e garantiscono quindi un timbro stilistico unico.

I vini Davitha annata 2021

Attualmente Davitha sta lavorando alla vinificazione dell’annata 2021 che si compone di:

– Nathavi bianco Vermentino di Gallura docg 2021 (uscita prevista estate 2022)

– Nathavi Rosa igt colli del limbara rosato 2021 ( uscita prevista primavera 2022)

– Davitha Bianco IGT colli del limbara Vermentino + moscato macerato e affinato 12 mesi in legno

– Davitha Rosso IGT colli del limbara Caricagiola + Pascale macerato e affinato in legno

I vini attualmente in vendita

Tra le etichette attualmente in vendita troviamo il Davitha Bianco 2019, si tratta di un fermentino dorato e ben strutturato che al naso fa trasparire sentori di erbe e che si caratterizza per un’acidità spiccata che si mescola a toni più dolci. Secondo vino attualmente in vendita è il Davitha Rosa 2019, un prodotto eccellente frutto di maestria, attenzione e cura. Terza specialità è Davitha Rosso 2019, si tratta di un Caricagiola con percentuali di Pascale. Dal colore rosso rubino e dai sentori di ciliegia e amarena, risulta piacevole ed elegante al palato.

Perché la biodinamica

Tra i tanti aspetti che caratterizzano i vini Davitha c’è la biodinamica; si tratta di una tecnica sostenibile che vuole conservare non solo le proprietà del prodotto ma anche il territorio andando ad ottimizzare l’utilizzo delle risorse. Lavorare le vigne e le colture in biodinamica vuole mettere al centro dell’attenzione la natura con i suoi ritmi, facendo in modo che sia l’uomo ad adattarsi. L’effetto sul terreno è però incredibile, non solo un’uva sana ma anche suoli più fertili si ottengono da questa scelta.

Perché acquistare vino biologico

Perché dovresti scegliere un vino biologico? Prodotti con uva naturale e coltivata senza l’utilizzo di sostanze chimiche, i vini biologici sono sempre più trendy ed esclusivi. Non si tratta però solo di una moda; il motivo del loro successo è dato da tantissimi benefici che si possono ottenere. Il primo è dato dalla genuinità, i prodotti sono genuini e vengono sottoposti ad analisi attente che ne conferiscono qualità incredibile. Altri benefici sono il rispetto dell’ambiente e un prodotto più sano e digeribile.